Archivio

Archivio Aprile 2006

Perché bisogna avere equilibrio

24 Aprile 2006 Commenti chiusi

Estratti da un discorso di Shri Mataji Nirmala Devi (fondatrice di Sahaja Yoga), tenuto ad Hampstead (GB), il 12 Maggio 1983

“…Senza la realizzazione del sé, la realtà è semplicemente un mito, è soltanto una proiezione mentale quella con cui vivete. Voi proiettate la vostra mente credendo che sia la realtà. Potete chiamare realtà qualsiasi cosa. Qualsiasi allucinazione può essere realtà, ogni teoria può essere realtà, qualsiasi idea assurda potrebbe essere realtà. Voglio dire che tutte le religioni hanno assunto ora questa forma; è molto triste. Tutte le religioni, pur scaturendo dalla verità e dalla realtà, non sono altro che proiezioni mentali molto lontane dalla realtà stessa. Voi potete percepire, comprendere ed assimilare la realtà soltanto se siete anime realizzate. Se il Sé non si è espresso o manifestato in voi, se la luce non è penetrata in voi, come ci riuscirete? Qualsiasi cosa tentiate sarà una proiezione mentale.

? Percepire il Sé è la cosa più importante, se si deve conoscere la realtà.

? Qualsiasi cosa conosciate attraverso le vostre proiezioni mentali è soltanto immaginazione.

? Ebbene, i profeti hanno fatto del loro meglio per insegnarvi che dovete tenervi in equilibrio, che dovete seguire una certa religione, come la chiamano loro, o il dharma interiore, come lo chiamiamo noi. Ma per quale motivo? Perché dovete avere equilibrio in voi? La gente chiederà sempre: ?Che c?è di sbagliato? Che c?è di male se non siamo in equilibrio? Che c?è di male nel bere?? Prima della realizzazione, io non ho mai detto di non bere; dopo la realizzazione smetterete da soli. Ma la gente si chiede: ?Che c?è di male? Perché ci dicono così? Perché dovremmo ascoltarli??
Perché deve esserci equilibrio? Perché l?equilibrio è necessario all?ascesa. Se non avete equilibrio, come potrete ascendere? Pensate ad un aeroplano privo di equilibrio. Se gli manca un?ala, sarà in grado di decollare? Non è possibile. Per l?ascesa, dunque, è indispensabile avere il giusto equilibrio. Per questo (i profeti. ndt) hanno detto: ?Mantenetevi in equilibrio?.

Ma anche quando ci viene detta una cosa semplice come mantenerci nel canale centrale, condurre una vita equilibrata o usare moderazione nella vita, anche riguardo alla moderazione si è andati agli estremi. Ogni cosa è stata portata all?eccesso, poiché si vuole seguire anche la religione mediante concetti mentali. Per questo motivo, trovate tutte le religioni nella confusione. Ma io non biasimerei loro per questo, poiché non hanno avuto altro strumento per procedere, e volevano progredire. Non avevano altro mezzo per procedere e così usavano il solo strumento che avevano: la proiezione mentale. Hanno elaborato tutte queste diverse proiezioni mentali ed è per questo motivo che ora le religioni sono così diverse e separate le une dalle altre.
Non appena però il vostro Spirito risplende ogni cosa svanisce da sola, poiché esso è oltre la mente, lo Spirito trascende la mente.

?Ma io non sostengo che darsi equilibrio consista nel seguire una certa religione o qualcosa del genere.
La bellezza della Realizzazione del Sé sta nello sviluppare in segreto, dentro di voi, ogni cosa virtuosa, bella, gioiosa; in segreto, silenziosamente.”

Riferimenti: Shri Mataji Nirmala Devi

Il principio del Guru (principio del maestro)

5 Aprile 2006 Commenti chiusi

Estratto da un discorso di Shri Mataji Nirmala Devi (fondatrice di Sahaja Yoga)

L?amore potete soltanto provarlo. Non potete parlarne, non potete esibirlo, ma è dentro di voi e potete sentirlo.
Del mare non potete affermare che oggi è pieno e domani no, esso è eterno.
Così, la sorgente del vostro amore è eterna.
L?amore è in noi, dobbiamo avere la consapevolezza, una consapevolezza completa di essere l?amore.

Il Guru è questo, è l?amore dentro di voi che vuole condividere l?amore con gli altri, che vuole dare amore agli altri. Questa è la vera pace e la vera gioia.

E? come l?acqua, se avete sete, possiamo darvi l?acqua ma non possiamo essere noi a bere.

Riferimenti: Sahaja Yoga